Quale ferro stiro comprare

La domanda è sempre la stessa: quale ferro stiro comprare? La risposta però non è per tutti uguale, perché a seconda della situazione una tipologia di ferro da stiro può essere più o meno vantaggiosa. Non è detto quindi che il miglior ferro da stiro a caldaia sia sempre la risposta certa, non solo per il prezzo elevato, ma soprattutto per alcune caratteristiche che possono rilevarsi poco vantaggiose.

Capire le proprie esigenze

Prima di tutto per lo spazio e il peso, che può essere sicuramente un problema per una persona anziana ad esempio, come per i tempi di lavoro. Spieghiamoci meglio: una famiglia di 5 componenti che tende a lavare molti indumenti avrà bisogno di un “maratoneta”, ovvero un ferro da stiro con un grosso serbatoio. Questa tipologia di ferro è solitamente più lento a scaldarsi, più ingombrante e costoso; allo stesso tempo però ha tantissimi vantaggi e vi invitiamo a leggere questa guida. 🙂 Al contrario invece, un ferro da stiro senza caldaia è più veloce a scaldarsi, più leggero e si trova ad un prezzo inferiore. Questo però è il modello ideale per chi non ha lunghe sessioni di lavoro, visto che il serbatoio è particolarmente piccolo e serve riboccarlo più volte. 

 

In generale, possiamo riassumere la differenza come segue:

Quale_ferro_da_stiro_comprare_

  • Ferro da stiro con caldaia: grosse dimensioni, prezzo elevato, ideale per famiglie numerose
  • Ferro da stiro senza caldaia: piccole dimensioni, prezzo contenuto, ideale per chi non ha molti panni da stirare

Quale ferro da stiro comprare: le funzioni da ricercare

Ovviamente ci sono tantissime valutazioni da fare però, quale ferro stiro comprare non significa solamente sapere il numero dei componenti o quello degli indumenti, la ricerca del ferro da stiro ideale è un lavoro che merita certe accortezze. Ci sono infatti molteplici caratteristiche che vanno considerate, sempre tenendo presente quelle che sono le esigenze di ognuno di noi. Abbiamo quindi pensato di semplificare con una tabella alcune di esse:

Tipo di funzionePer cosa è indicataPer chi è consigliata
Vapore verticaleIdeale per tendaggi e capi delicatiA chi ha molte camicie
Presa ergonomicaIdeale per tenere più comodamente il manicoA chi passa molto tempo a stirare
Funzione anticalcareIdeale per una più semplice manutenzioneSoprattutto a chi vive in posti dove l'acqua è dura
Sistema antigocciaIdeale per chi ha capi delicatiPer chi stira anche a basse temperature
Punta alta precisioneFacilità il lavoro per alcuni capiPer colletti e polsini delle camicie e non solo
Spegnimento automaticoFavorisce la sicurezzaA tutti, soprattutto ai meno attenti
Colpo vaporeUtile per eliminare le pieghePer tessuti delicati come il lino

I dati tecnici da verificare

Quanto visto nel precedente paragrafo però non è sufficiente  verificare solo il colpo vapore o se c’è un buon sistema anti-calcare, quale ferro stiro comprare significa anche verificare i dati e capire di cosa abbiamo bisogno. Quello che intendiamo dire è che un ferro particolarmente potente sarà molto più veloce a scaldarsi, come quello con maggior pressione del vapore aiuta ad eliminare le pieghe più ostili. Vediamo quindi quali sono i valori tecnici da considerare prima di comprare un ferro da stiro

Quale ferro da stiro comprare: il tipo di piastra

Passiamo ora ad uno degli aspetti più discussi nel campo, ovvero quello del materiale della piastra. Generalizzare è difficile, perché abbiamo visto che non si deve guardare un solo elemento, però alla domanda “quale ferro da stiro comprare” si deve assolutamente valutare anche il tipo di piastra. Un tipo di materiale può essere più o meno vantaggioso, quindi ci limiteremo nel descrivere le caratteristiche di ognuno di essi:

Quele_ferro_da_stiro_scegliere_

  • Piastra in acciaio Inox: solida e particolarmente resistente ai graffi, si scalda velocemente ed è molto apprezzata per come scivola bene sui vari tessuti
  • Piastra con rivestimento in ceramica: ottima distribuzione del calore, scorre bene e si raffredda velocemente
  • Piastra superglide: si tratta di un materiale particolare, un infuso di ceramica, la sua particolarità è quella di scorrere molto velocemente sui tessuti
  • Piastra in alluminio: solitamente il suo vantaggio è il prezzo, ma a lungo andare la scorrevolezza diminuisce e la lotta contro le pieghe di conseguenza
  • Piastra antiaderente: se avete tessuti delicati è davvero ottima, scorre bene e distribuisce il calore in modo omogeneo, però è più soggetta ai graffi

Conclusioni

Abbiamo visto quindi quale caratteristiche verificare prima dell’acquisto di un ferro da stiro, ovviamente le differenze sono tante e si riflettono anche nel prezzo. Il nostro consiglio è quello di non avere fretta, fate quindi mente locale su quelle che sono le vostre priorità e decidete di conseguenza. Quello che intendiamo dire è “ad ognuno il suo”, quindi il single che di tanto in tanto stira le camicie per il lavoro, può optare per un ferro senza caldaia ma con vapore verticale e punta ad alta precisione; mentre la mamma di 3 bambini e tanti panni da stirare un bel maratoneta a caldaia! 🙂

 

4 commenti su “Quale ferro stiro comprare

  1. Buon giorno
    Dopo 18 anni di servizio la mia stirella micromax 410 professional è deceduta, ora avrei bisogno di un vostro consiglio in merito all’acquisto di un nuovo ferro a vapore con caldaia, sistema anticalcare, possibilità di vapore verticale, manico in sughero…ero orientata con la carica continua, ma molte persone si lamentano dell’eccessivo rumore e quindi potrei rinunciare a questa funzione. E’ possibile conciliare queste caratteristiche?
    Ringrazio e saluto
    Yvonne

    1. Ciao Yvonne,

      ci sono molti modelli da poterti consigliare, non ci dici però quanto vuoi spendere massimo e quanto stiri al giorno, nel frattempo dai una letta a questa speciale classifica:

      I migliori ferri da stiro

      se non trovi il modello che fa per te, difficile a credersi, puoi scriverci di nuovo senza problemi.

      Ciao,

      Il Team di Ferrostiro.it

  2. Salve,ho 47anni e quindi molti di questi li ho passati stirando,sempre con lo stesso problema:i miei ferri hanno funzionato bene sempre per un anno soltanto dopodiché continuavo ad usarli comunque facendo una fatica tremenda.premetto che li trattavo bene seguendo le norme di manutenzione(fino al loro abbandono)potete consigliarmi un ferro che mi accompagni per lungo tempo?vi ringrazio perché è proprio arrivato il momento di far l’ennesimo acquisto

    1. Ciao Daniela,

      noi ti consigliamo il Rowenta DG8960, ottime caratteristiche tecniche, quanto possa durare è sempre impossibile dirlo … sicuramente la qualità è alta e possiamo puntare una posta alta. 🙂

      Ciao,

      Il Team di Ferrostiro.it

Lascia un commento

Hai bisogno di un consiglio?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *