Philips OptimalTEMP

In questa pagina cercheremo di farvi capire le caratteristiche della tecnologia OptimalTEMP, una tecnologia che Philips ha introdotto nei suoi modelli di punta, sia a caldaia separata che con serbatoio interno, e che ha come obiettivo quello di unire semplicitàsicurezza e velocità all’efficacia del lavoro.

PerfectCare Elite GC9620

Un altro aspetto della OptimalTEMP, che è sicuramente uno dei suoi punti di forza, riguarda la semplicità con la quale questa tecnologia riesce a farvi operare sui diversi tipi di tessuti, che notoriamente devono essere stirati a temperature differenti tra loro, costringendovi a separare per tipologia i panni appena raccolti dalla cesta: la tecnologia Philips OptimalTEMP vi risparmia questa operazione preliminare.

A seguire troverete una serie di domande e risposte per capire come funziona esattamente la tecnologia OptimalTEMP e se può interessare anche a voi o meno.

Qui invece trovate subito i top 3 prodotti Philips che dispongono della funzione OptimalTEMP:

Philips OptimalTEMP nel dettaglio

Che cosa è?

Come indica il nome, perlomeno per coloro che masticano un po’ di inglese, questa funzione si occupa della selezione della temperatura del ferro da stiro. Mentre nei modelli classici è necessario regolare la temperatura a seconda del tessuto, la OptimalTEMP offre una semplice soluzione:i ferri da stiro dotati di questa tecnologia sono caratterizzati da una temperatura costante della piastra, che risulta ottimale sia per i tessuti più delicati come la seta sia per quelli più resistenti come il denim.

philips optimal temp

Come funziona?

Non dovete fare altro che accendere il ferro e iniziare a stirare a vapore: per questo avevamo detto che il lavoro sarà semplice. Vogliamo spendere anche due parole sull’aspetto puramente tecnico, che potrebbe interessare alcuni di voi. L’obiettivo di questa tecnologia è quello di offrire una perfetta combinazione tra vapore e temperatura, e per fare ciò i modelli Philips dotati della funzione OptimalTEMP utilizzano una camera ciclonica interna, che permette, grazie a una produzione di calore costante, di mantenere una temperatura ottimale per ogni capo. Dal punto di vista tecnico merita particolare attenzione anche il ruolo dei generatori di vapore: questi mantengono la pressione interna molto elevata, permettono quindi una ricca erogazione di vapore e, agendo all’interno di ferri dalle dimensioni compatte, evitano la dispersione del calore e garantiscono un livello della temperatura costante e adatta ad ogni tipo di tessuto.

philips optimal temp

Vantaggi e svantaggi

In questa sezione ci occupiamo di spiegarvi quali sono i vantaggi che offrono, e gli svantaggi che comportano, i ferri da stiro dotati di questa tecnologia.

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi sono diversi:

  • Tempi di stiratura più corti: i tempi di lavoro diminuiscono, sia in fase di preparazione, visto che non dovrete più separare i capi in base al tessuto, dal momento che per ogni tipo di indumento la regolazione del calore è sempre la stessa, sia nella fase della stiratura vera e propria, poiché, non dovendo cambiare la regolazione della temperatura in base al tessuto, si eliminano i tempi di attesa per il raffreddamento o riscaldamento della piastra.
  • Niente perdite d’acqua: spesso, quando si stirano a basse temperature tessuti come, ad esempio, l’acrilico, i tradizionali ferri da stiro perdono acqua. Questo tipo di incidente non si verifica nei ferri dotati di tecnologia OptimalTEMP.
  • Sicurezza: mantenendo costante una temperatura ottimale per ogni tipo di capo, si elimina il rischio di bruciare capi per inesperienza o per distrazione.

A tutto questo aggiungiamo che semplicità di funzionamento e velocità di lavoro non vanno a discapito della qualità della stiratura: i ferri dotati di OptimalTEMP sono infatti efficaci anche sulle pieghe più impegnative e su tutti i tipi di tessuto. Dal punto di vista dei consumi diciamo che questi sono contenuti, dal momento che la tecnologia OptimalTEMP permette di ridurre il tempo dedicato alle sessioni di stiratura, e quindi di tenere il ferro da stiro acceso per meno tempo, e che molti di questi modelli sono dotati di funzione ECO.

philips optimaltemp logo

Quali sono gli svantaggi?

Benché il rapporto tra vantaggi e svantaggi sia a favore dei primi, non possiamo omettere che questa innovativa tecnologia ha dei piccoli limiti. Per alcuni tessuti, come ad esempio il lino, la temperatura non è sufficiente ad effettuare una buona stiratura in poche passate senza il colpo vapore.
Il problema è però marginale, perché solitamente i modelli OptimalTEMP sono tutti di fascia medio-alta e alta, sono quindi dotati di un colpo vapore potente, con cui si riescono ad eliminare anche le pieghe più difficili.

Da questo deriva un’altra conseguenza, che è quella di dover utilizzare molto vapore (quindi un consumo veloce dell’acqua), ma è davvero poco verosimile pensare che in una sessione troveremo solo abiti a cui servono solamente temperature alte, e ricordiamo inoltre che i modelli a caldaia Philips OptimalTEMP hanno sempre una capienza molto elevata e quindi una lunga autonomia (ovviamente non vale lo stesso discorso per i modelli a serbatoio).
Inoltre, ad un uso maggiore di vapore, corrisponde anche un consumo di corrente maggiore: ciò è però bilanciato dalla funzione ECO che abbiamo menzionato sopra e dal fatto che i tempi di stiratura sono più bassi (non si perde tempo a regolare la temperatura e ad aspettare che la piastra si scaldi o raffreddi).

Date uno sguardo a questo video, dove la Philips vuole dimostrare la delicatezza della tecnologia OptimalTEMP.

A chi consigliamo i modelli con OptimalTEMP?

Questa è una domanda molto semplice, ma, considerando che molti lettori non hanno la giusta esperienza per valutare il loro prodotto ideale, abbiamo deciso di spendere ugualmente qualche riga per fare un quadro generale. I ferri dotati di OptimalTEMP, per la velocità e l’efficacia con cui permettono di effettuare le operazioni di stiratura, sono prodotti ideali per chi ha molti capi da stirare e poco tempo per farlo: pensiamo per esempio alle mamme che lavorano, che risparmiano volentieri un po’ di tempo per dedicarlo alla famiglia, ma che allo stesso tempo non si accontentano di una stiratura sommaria.
Senza alcun dubbio poi la tecnologia Philips OptimalTEMP sarà vantaggiosa anche per i meno esperti, grazie alla semplicità di utilizzo e alla sicurezza che offre: ricordiamo appunto che anche il capo più delicato, e magari particolarmente costoso, non rischia di essere bruciato a causa di elevato calore o macchiato dalle perdite d’acqua.

Quale modello dotato di OptimalTEMP scegliere?

In generale possiamo dirvi che sono tutti di ottima fattura, e, come abbiamo detto, sono tutti prodotti di fascia medio-alta e alta. Controllando le recensioni dei modelli che abbiamo visionato, vi accorgerete che le caratteristiche tecniche cambiano, e, di conseguenza, anche il costo del singolo prodotto. Vale la pena spendere di più? Beh, questa è una vostra scelta. Abbiamo visto che questi ferri da stiro utilizzano molto il colpo vapore (quindi consumerete molta acqua), per operare sulle pieghe difficili di alcuni capi: il consiglio è perciò quello di tenere questo fattore in considerazione nella scelta, e, ad esempio, optare per un modello molto potente e capiente se avete tanti capi in lino e cotone.

Qui sotto trovate i migliori modelli tra quelli che hanno la funzione Optimaltemp:

6 commenti su “Philips OptimalTEMP

  1. Mi si è appena rotto il mio ferro caldaia e vorrei acquistarne uno con buone caratteristiche migliore del precedente.Stiro una volta alla settimana e i capi più impegnativi sono le camicie di cotone e le lenzuola spesso ancora di lino.Ho anche le tende molto voluminose e di cotone quelle però una tantum come le tovaglie.Non ho intenzione di spendere delle gran cifre mi andrebbe bene la fascia sui 100 euro.
    Grazie

      1. Siamo in procinto di cambiare il nostro ferro da stiro, a caldaia esterna … In casa stiriamo almeno due volte a settimana, generalmente tutti i tipi di capi, a seconda della stagione in cui siamo … Vorremmo stare su una spesa massima di 200 €, vorremmo capire meglio se la funzione verticale e il termostato integrato siano veramente necessari … Sicuramente ne vale il consumo di corrente, che si formi meno calcare possibile ed una piastra ke non si “appiccichi” ai capi e che si sporchi il meno possibile. Grazie mille per l’attenzione concessa.
        Saluti

        1. Ciao Laura,

          in generale la tecnologia OptimalTemp è ben accolta da chi la utilizza, soprattutto se parliamo di modelli di fascia alta, visto che velocizza la stiratura e al tempo stesso la rende più sicura. Noi possiamo indicarti il modello Philips GC8650/80 PerfectCare Aqua Silence, leggendo la recensione capirai se è adatto a te o meno, considera che al momento è in offerta, ma non sappiamo quanto possa durare tale promozione.

          Ciao,

          Il Team di Ferrostiro.it

    1. Ciao Assunta,

      il materiale della piastra è solo uno dei tanti elementi, che combinati tra loro possono offrire diversi risultati per diverse esigenze. Noi ti consigliamo di rispondere alle 5 domande che trovi nel box commenti, uno staff preparato cercherà le migliori soluzioni in offerta per te.

      Ciao,

      Il Team di Ferrostiro.it

Hai bisogno di un consiglio?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *